“…Egli sicuramente lo sa, o forse non lo sa!”

NASADYA  SUKTA
RV X, 129 
In principio non vi era Essere né Nonessere.
Non vi era l’aria né ancora il cielo aldilà.
Che cosa lo avvolgeva?  Dove? Chi lo proteggeva?
C’era l’Acqua, insondabile e profonda?

Non vi era morte allora, non ancora immortalità
Di notte e di giorno non vi era alcun segno.
L’Uno respirava senza respiro, per impulso proprio.
Oltre a quello non vi era assolutamente null’altro.

Tenebra vi era, tutto avvolto da tenebra
E tutto era Acqua indifferenziata. Allora
quello che era nascosto dal Vuoto, quell’Uno, emergendo
agitandosi, mediante il potere dell’Ardore, venne in essere.

In principio Amore sorse,
la primitiva cellula germinale della mente.
I veggenti indagando nei loro cuori con saggezza,
scoprirono la connessione dell’Essere nel Nonessere.

Una linea netta separò l’Essere dal Nonessere.
Che cosa era descritto al disopra di essa, che cosa al disotto?
Portatori di seme vi erano, e forze potenti,
spingevano dal basso e in alto avanzavano.

Chi lo sa veramente? Chi può permettersi di dirlo?
Da che cosa nacque? Da dove originò questa creazione?
Anche gli dei vennero dopo la sua apparizione.
Chi dunque può dire da dove venne in essere?

Da che cosa la creazione sia sorta,
se sia tenuta salda oppure no,
Colui che la contempla nell’alto dei cieli,
Egli sicuramente lo sa – o forse non lo sa.

(dal “Rig Veda” il primo dei quattro Veda, le scritture fondamentali dell’Induismo.)

Annunci

~ di damianorama su settembre 22, 2007.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: